Studio tecnico Roma | Demolizione e ricostruzione con SCIA, i dettagli
640
single,single-post,postid-640,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,hide_top_bar_on_mobile_header,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-9.1,wpb-js-composer js-comp-ver-4.11.1,vc_responsive
 

Demolizione e ricostruzione con SCIA, i dettagli

Demolizione e ricostruzione con SCIA, i dettagli

13 Dic Demolizione e ricostruzione con SCIA, i dettagli

” In alcuni casi la demolizione e ricostruzione di un immobile può essere fatta direttamente con la SCIA senza la richiesta del permesso a costruire. Scopri i dettagli! “

Demolizione e ricostruzione con SCIA senza permesso a costruire
Il DL 133/2014 noto anche come Sblocca Italia ha reso possibile effettuare la demolizione e ricostruzione di un manufatto direttamente con la SCIA senza la necessità di richiedere il permesso a costruire. Questa procedura, però, è valida soltanto in presenza di determinati requisiti. Continua a leggere per saperne di più e se hai bisogno di una SCIA, il nostro studio tecnico è a tua disposizione: contattaci!

Demolizione e ricostruzione con SCIA: i requisiti necessari
La demolizione e la ricostruzione di un manufatto possono essere compatibili con la SCIA soltanto in presenza di un particolare requisito: il nuovo manufatto deve essere in possesso della stessa volumetria del precedente. Soltanto in presenza di questa circostanza, infatti, è possibile evitare la richiesta del permesso a costruire.
Il principale vantaggio legato a questa procedura consiste nella riduzione dei tempi d’attesa legati all’avvio dei lavori. Grazie a questa semplificazione, infatti, quando si ha la necessità di demolire un manufatto per eseguirne poi la ricostruzione non è più necessario attendere i tempi legati all’ottenimento del permesso a costruire: basta presentare la SCIA e i lavori possono aver inizio anche il giorno stesso.
Un esempio molto comune è il caso in cui si desideri effettuare un intervento di bonifica dell’amianto presente su un tetto. In alcuni casi, provvedere alla demolizione dell’intero tetto per la sua successiva ricostruzione può essere la scelta migliore: se il nuovo manufatto ha la stessa volumetria del precedente è sufficiente richiedere la SCIA.

Quando resta valido il permesso a costruire?
Il permesso a costruire resta necessario, invece, quando la ricostruzione del manufatto prevede modifiche più profonde alla volumetria o alla sagoma. In questo caso non è possibile far rientrare la ricostruzione nell’ambito della SCIA: dovrà essere necessariamente richiesto il permesso a costruire per poter essere in regola e non rischiare l’abusivismo. I tempi di attesa per l’avvio dei lavori, di conseguenza, saranno più lunghi perché sarà necessario attendere l’autorizzazione della Pubblica Amministrazione. Hai bisogno di maggiori informazioni o desideri richiedere la SCIA? Contattaci per fissare un appuntamento!